X TIMES N. 15 IN EDICOLA DAL 10 GENNAIO

 

copertina-15-XTimes ok.jpg

EDITORIALE

Il MoD ha fatto bene

Il Ministero della Difesa inglese (MoD) ha chiuso il suo progetto ufficiale di studio sugli UFO. Per una volta non ce la sentiamo di biasimare una decisione governativa in tal senso. Dopo tanti anni di raccolta e catalogazione di casi anomali, il MoD, in seguito all’ultimo rilascio di UFO file, aveva dichiarato di non aver interesse a continuare tale investigazione, a meno che gli UFO non si fossero rivelati una effettiva minaccia per la sicurezza nazionale. E siccome i casi sinora registrati nel Regno Unito non permettono, a parere del MoD, di trarre una simile conclusione, chiudono il progetto e, immagino, risparmiano soldi. Tanto, viene da pensare – almeno alla sottoscritta – i file più “sensibili”, l’Aeronautica britannica li custodisce sicuri e lontani da qualsiasi “Freedom of Information Act”, che funge spesso da specchietto per le allodole. Naturalmente questo non lo dicono, anzi, i faldoni rilasciati di recente dovrebbero convincere della loro buona fede nel non voler occultare nulla agli occhi della popolazione. Dovrebbero convincerci che il governo inglese è composto da ingenui sempliciotti che proprio non capiscono cosa voli sopra le teste dei loro cittadini, almeno dalla Seconda guerra mondiale in poi, e sono ben contenti di continuare a non capirlo. Da parte sua, l’ex Ministro della Difesa brasiliana ha rilasciato un’intervista in cui ha ammesso che gli UFO sono extraterrestri e che nelle alte sfere militari lo sanno tutti. In Europa, però, fa notizia solo ciò che è europeo o statunitense (soprattutto statunitense), e quindi siamo al punto di partenza. A livello ufficiale gli inglesi non studiano più gli UFO, e poco sembra importare loro che il Brasile abbia concesso dichiarazioni sbalorditive, considerato l’atteggiamento negazionista in materia da parte di tutti i paesi occidentali. Anche questo fa parte del gioco. La verità, o una parte di essa, i cittadini devono scoprirla da soli. Per fortuna oggi internet e la poca stampa libera svolgono un’opera ciclopica nella divulgazione e nella condivisione delle informazioni, mettendo in collegamento milioni di persone che hanno aperto gli occhi sulla realtà e hanno visto qualcosa che non è loro piaciuto. Dedichiamo la copertina di questo mese al recupero delle memorie bloccate negli addotti, che è possibile e sta dando grandi risultati quando applicato nel modo opportuno, come spiegato con rara chiarezza nell’articolo di Luciano Scognamiglio. Non possiamo comprendere gli UFO se ci tentiamo alla larga dal problema abduction, né possiamo sperare che degli addotti se ne occupino le autorità. Queste, casomai, distribuiscono vaccini dannosi alla popolazione che non ne ha bisogno. A riguardo, presentiamo un articolo inchiesta di esemplare lucidità della nostra bravissima collaboratrice, Luigina Marchese. Il numero di X Times che tenete fra le mani è tra i più eterogenei pubblicati sinora, perché la competenza dei nostri collaboratori ci ha permesso di presentare articoli che esauriscono tutti gli argomenti di cui mensilmente cerchiamo di occuparci. A Loro, e a tutti i nostri lettori e sostenitori, che ci stanno dimostrando un affetto e una fiducia straordinari, il nostro più sincero ringraziamento. Lavinia Pallotta

Sommario

Pagg. 6-9: Reports dal Mondo 

Pagg. 10-13:  “Attirare gli UFO”, di Paola Harris

Stephen Greer e i suo collaboratori hanno sviluppato dei protocolli di contatto per “chiamare” velivoli ET e comunicare con loro. Un aumento di consapevolezza, che sembra interessare il genere umano in questo ultimo periodo, potrebbe favorire lo scambio con specie aliene amichevoli, che forse sono in attesa 

Pagg. 14-18: “2010 Contatto con la Realtà”, di Pino Morelli

Profezie e curiosità sul futuro prossimo e venturo 

Pagg. 20-26: “L’Impero Sporco”, intervista a Daniel Estulin, di Lavinia Pallotta

Chi sono i padroni del mondo e quali sono i loro piani? Cosa si è schiantato contro il Pentagono e cosa ha fatto crollare le Twin Towers? Ce ne parla Daniel Estulin in questa intervista per X Times 

Pagg. 28-37: “Il Marchio della Bestia”, di Luigina Marchese

Il bombardamento mediatico a cui siamo sottoposti vorrebbe convincerci che il vaccino per l’influenza A-H1N1 è necessario ed efficace. Ma è davvero così? Oppure si tratta di una manovra che nasconde ben altri scopi, che non il benessere della popolazione? 

Pagg. 38-41: “L’Ignoto Bussa alla Porta”, di Ettore Interdonato

In seguito a una probabile esperienza di abduction, di cui recupera pian piano i ricordi, una coppia di Messina viene pedinata e interrogata sull’accaduto da due individui misteriosi che si presentano come inviati del Ministero della Difesa. È solo l’inizio di una storia incredibile… 

Pagg. 42-46: “Recuperare i Ricordi degli Addotti” –  prima parte, di Luciano Scognamiglio

Memorie bloccate di eventi traumatici, quali i rapimenti alieni, possono essere recuperate con un uso sapiente dell’ipnosi. Ma in cosa consiste esattamente questa tecnica, e perché funziona?

Pagg. 48-53: “Esseri al di là del tempo”, di Antonio Marcianò

Vittima di una abduction negli anni ’70, assieme a un amico, Brian Scott ha raccontato esperienze di confine emblematiche e antesignane, caratterizzate da contatti con creature di altri mondi e funeste previsioni

Pagg. 54-58: “Sulle Tracce dell’Uomo Selvatico”, di Lorenzo Rossi

Prove circostanziali, credenze locali e testimonianze oculari indicano l’esistenza di contemporanee specie ominidi diverse dalla nostra, del cui studio si sono occupati naturalisti di indiscutibile background scientifico

Pagg. 60-63: “Il Libro dei Prodigi” di Umberto Visani

Fenomeni inspiegabili, antichi e moderni, testimoniano l’esistenza di una realtà complessa di cui sfuggono tutte le chiavi di interpretazione ma che, oggi come ieri, caratterizza la storia dell’uomo

Pagg. 64-67: “Il Pianeta Abitato Vicino alla Terra”, di Paul Stonehill e Philip Mantle

Protagonista di primo piano dell’esplorazione spaziale e della ricerca UFO sovietica, Pavel Popovich non disse tutto ciò che sapeva sulla realtà ET, ma divulgò comunque informazioni su avvistamenti inspiegabili, basi aliene e molto altro

Pagg. 68-72: “La Porta degli Dei”, di Lucio Tarzariol

Testi antichi e reperti archeologici indicano l’esistenza, dagli albori della nostra storia, di un’egemonia mondiale la cui l’élite era composta da individui di origine misteriosa e, forse, non terrestre

Pagg. 74-76: Gli Imperi Dimanticati”, di Federico Cellina

Leggende e testimonianze narrano di un popolo evoluto che abita nel centro della Terra. Secondo le ricerche dell’autore, questi abitanti silenziosi potrebbero essere i discendenti delle antiche civiltà di Atlantide e Lemuria, ed esseri extraterrestri con basi nel sottosuolo

Pagg. 78-81: X Media Times, a cura di Pino Morelli

Pag. 82: WEIRD-files, di Gianpaolo Saccomano e Roberto Cavallo

 

X TIMES N. 15 IN EDICOLA DAL 10 GENNAIOultima modifica: 2010-01-05T10:22:00+01:00da xtimes
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento