IN EDICOLA X TIMES DI MAGGIO

01 - copertina 31 Xtimes.jpg

EDITORIALE

La morte di Utopia

Il numero di questo mese, più di ogni altro credo, mostra quella magica sinergia che così raramente si trova nel campo dell’ufologia e della ricerca di frontiera quando si tratta di avvalersi della collaborazione di studiosi del campo in questione, come anche di professionisti di altri settori. Infatti, accanto agli articoli di controinformazione di Silvia Agabiti Rosei, Andrea della Ventura e Luigina Marchese, la seconda ed ultima parte dei “Saturniani” di Federico Bellini sulla vita in luoghi “impossibili, e gli articoli di Mary Rodwell e Kay Wilson, due ricercatrici americane che scrivono di rapimenti alieni in chiave estremamente diversa, senza dimenticare, naturalmente, il contributo di Giuseppe Nardoianni nella rilettura in chiave “paleoastronautica” del film “Splice”, quello di Umberto Visani di criptozoologia e di Scott Corrales sugli incontri ravvicinati nei deserti, casistica che ancora non avevamo trattato, siamo orgogliosi di presentare la seconda parte dello speciale dedicato al film sulle abduction più atteso se non da tutta almeno da buona parte degli appassionati del settore, con interviste dettagliate al regista, Varo Venturi e al professor Corrado Malanga, e un’esclusiva dedicata ai lettori di X Times da parte di Giuseppe Di Bernardo e della Redazione della miniserie a fumetti “The Secret”. Due belle tavole e una cover realizzate per noi, e un’intervista a Di Bernardo, sceneggiatore della serie, che ci racconta la genesi e le curiosità di un fumetto molto particolare, di cui abbiamo pubblicato già delle anticipazioni a firma di Pino Morelli. Finalmente la “controinformazione”, ufologica e – passatemi il termine – cospirazionista, incontra l’arte, in questo caso cinematografica e fumettistica, in un proficuo scambio di competenze. Non più dunque la fiction che trae spunto dalla realtà proiettandola in una dimensione puramente fantastica e spesso distorta, ma un do ut des improntato al rispetto e che sta dando i suoi frutti.

Molte cose sono accadute nei giorni precedenti alla stesura di questo editoriale, anche e non solo nel campo dell’ufologia, quali il rilascio, da parte dell’FBI di alcuni file che stanno facendo il giro dei siti internet, ritagliandosi uno spazio persino sui quotidiani italiani. Commenteremo più approfonditamente alcuni di questi documenti il mese prossimo, accontentandoci, per il momento, di darne notizia nella sezione Reports dal Mondo. E come purtroppo la storia del nostro mondo ci ha abituato a constatare, accanto a “eventi interessanti”, ne succedono altrettanti terribili. Fatti che non vorremmo conoscere, che non dovrebbero esistere. Desidero dedicare questo editoriale al volontario pacifista e scrittore Vittorio Arrigoni, soprannominato “Utopia”, assassinato, secondo la versione ufficiale, da una cellula salafina “impazzita”, ma la cui morte fa sorgere il forte sospetto, che è poi una certezza, che il suo rapimento non sia stato altro che la messa a tacere di una voce che gridava forte una verità scomoda. Uomini come Vittorio, che contrastano lo scempio della guerra con le sole armi della pace e del coraggio, sono i supereroi dei nostri tempi, ma senza super poteri a difenderli, proprio loro che vorremmo immortali. Arrigoni è morto perché denunciava una realtà che non vogliono farci conoscere. Come lui, molti altri. In una società fondata sulla forza del potere che schiaccia i deboli, i diritti umani sono la vera utopia. Ma se continueremo a parlarne, ognuno di noi, come potrà, se continueremo a tenere vigile la coscienza, forse un giorno da questa utopia nascerà una nuova realtà.

Lavinia Pallotta

 

Pagg. 6-9: Reports dal Mondo, a cura della Redazione

Pagg. 10-14: Speciale “6 giorni sulla terra”: Intervista a varo Venturi e Corrado Malanga, di Lavinia Pallotta

Pagg. 16-21: “Terra Scossa” di Silvia Agabiti Rosei

Dopo la devastazione in Giappone, un’indagine sul fenomeno del terremoto, le possibili previsioni e le cause, non sempre del tutto chiare

Pagg. 22-25: “Nelle dune degli spiriti demoni”, di Scott Corrales

UFO, strane creature e stargate dimensionali sono solo alcuni dei fenomeni straordinari che raccontano gli abitanti dei deserti di tutto il mondo

Pagg. 26-30: “L’intima connessione”, di Mary Rodwell – prima parte

La connessione umana con intelligenze extraterrestri trascende lo spazio e il tempo?

Pagg. 32-37: “I Saturniani”, di Federico Bellini

Secondo lo scienziato russo Boris Rodionov, su Europa potrebbero esistere canali artificiali, e come dimostrano numerose immagini e studi autorevoli, sotto la superficie di Encelado è presente acqua liquida. Ipotesi e studi alternativi sulla vita in luoghi “impossibili”

Pagg. 38-42: “Miracle Mineral Solution”, di Luigina Marchese – seconda parte

La medicina ufficiale ostacola o proibisce le cure naturali e alternative, ma finanzia spesso scadenti ricerche portate avanti dall’industria farmaceutica. Gli interessi e gli inganni di un mercato ai danni del paziente

Pagg. 44-47: “Lo Yowie”, di Umberto Visani

Un’altra specie di ominide, o un essere proveniente da altre dimensioni?

Pagg. 50-52: “SPLICE, rivive il mito sumero”, di Giuseppe Nardoianni

Pagg. 54-55: “Sci-Fi: Fantascienza e Ufologia, amiche-nemiche”, di Errico Passaro

Pagg. 56-61: “Troppi Umani sul Pianeta terra” di Kay Wilson

Dal ricordo di diversi contatti con entità ibride di una note ricercatrice  e addotta americana, i possibili piani alieni per la nostra specie

Pagg.62-65: “The Secret, fumetti e complotti”, di Lavinia Pallotta

Quattro chiacchiere con Giuseppe Di Bernardo

Pagg. 66-69: “A un passo dalla fine”, di Andrea della Ventura

Il sisma che ha colpito il Giappone ha avuto conseguenze devastanti e siamo a rischio di catastrofe planetaria. Retroscena e verità taciute che ci riguardano tutti

Pagg. 72-75: “Molecole”, rubrica a cura di Alberto Forgione

Pagg, 78-82: X Media Times, a cura di Pino Morelli

 

IN EDICOLA X TIMES DI MAGGIOultima modifica: 2011-05-11T10:13:00+02:00da xtimes
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento